CLAUDIO BONICHI BIOGRAFIA2017-03-27T20:27:07+00:00

BIOGRAFIA

CLAUDIO BONICHI

Claudio Bonichi è nato nel 1943 a Novi Ligure. Nel 1964 inaugura la sua prima personale presentata in catalogo da Fortunato Bellonzi.
Figura di prestigio internazionale, Bonichi è considerato uno degli esponenti più interessanti della Nuova Metafisica: oltre che in Italia, ha esposto in importanti sedi pubbliche e private in Olanda, Danimarca, Colombia, Germania, Giappone, Canada, Francia, Belgio, Spagna, dove è considerato un caposcuola.
Fondamentale è per Bonichi l’incontro avvenuto a Milano nel 1980 con Alfredo Paglione, con il quale nasce una collaborazione durata oltre vent’anni.
Tra le mostre dal 2000 ad oggi ricordiamo: La vita è sogno, (Galleria Appiani Arte 32, Milano, 1999); El Teatro de la Memoria (Galeria Juan Gris, Madrid, 2002); Natures Mortes (Galeria Artur Ramon, Barcelona, 2002).
Dal 2003 al 2004, in Brasile, espone in gallerie e musei a Sao Paulo, Belo Horizonte, Santo André e Fortaleza. Sono del 2005 la mostra ed il libro Renata e lo Specchio, (Galleria Tricromia, Roma) e L’Araba Fenice, (Galleria Lo Spazio, Brescia).
Nel 2006, per i cento anni dalla nascita di Luchino Visconti, realizza la mostra La Casa dei Giochi (Fondazione la Colombaia, Ischia) e Renata Ante el Mirall, (Galeria Toc’D’Art, Barcelona). Sempre nel 2006, per il Ministero degli Esteri partecipa alla mostra MYTHOS, itininerante nei musei di Atene, Cipro, Tirana, Montecarlo.
Tra le esposizioni pubbliche più recenti si ricordano ancora : Oltre l’Oggetto ( Museo Michetti, Francavilla a Mare, 2007 ) ; L’Alibi dell’ Oggetto (Fondazione Raggianti , Lucca, 2008) ; Bellissima. Visconti (e) il Contemporaneo (Maschio Angioino, Napoli, 2008) ; , L’essenza Invisibile, realizzata a Matera nel 2008, negli spazi di Santa Maria de Armenis e di Palazzo Lanfranchi, a cura di Giovanni Faccenda; Il Viaggio Metafisico, Cava de’Tirreni, nel Complesso Monumentale di Santa Maria del Rifugio, 2010-2011; La Donna Pesce, Palazzo De Lieto, Maratea, a cura di Michele Saponaro, testo critico di Massimo Guastella ed una testimonianza di Meri Lao, 2012; Portrait de Famille, Parigi, Musée du Montparnasse, testi Jean Digne, Marco Bussagli, Marcelle Padovani, 2012; Eros Mascherato, Cuneo, Palazzo Samone, a cura di Enrico Sanna, 2012; Bad Frankenhausen (Germania), Dopo De Chirico, a cura di Gerd Lindner e Rosaria Fabrizio, testo critico di Janus, 2012/2013. “The Great Illusion” a cura di Manuela De Leonardis e Il Grande Specchio, Catania, ArtGallery, 2014.

Hanno scritto di lui:
Fortunato Bellonzi, Marisa Vescovo, Virgilio Fantuzzi, Marziano Bernardi, Angelo Dragone, Luigi Carluccio, Renzo Guasco, Pier Carlo Santini, Alberico Sala, Maria Grazia Chiesa, Giorgio Soavi, Paolo Levi, Curzia Ferrari, Hans Redeker, Giorgio Mascherpa, Bob Tadema Sporry, Mathilde Visser, Elio Petri, Antonello Trombadori, Domenico Guzzi, Raffaele Carrieri, Gaetano Gangi, Mario De Micheli, Marzio Pinottini, Giorgio Cavallo, R. Perroud, Renato Civello, Tommaso Paloscia, José Perez- Guerra, Carlos Garcia-Osuna, Floriano De Santi, Angelo Mistrangelo, Giuseppe Bonini, Claudio Malberti, Elena Pontiggia, G. Dillon, Nico Orengo, Maurizio Fagiolo Dell’Arco, Silvio Riolfo Marengo, Vittorio Sgarbi, Alberto Fiz, Baltasar Porcel, Giuseppe Selvaggi, Pablo Jimenez, Antonio Del Guercio, Franco Piccinini, Enrico Fabiani, Rossana Bossaglia, Giorgio Seveso, Giuseppe Quatriglio, Giovanna Giordano, Mariapia Pettinau Vescina, Enzo Siciliano, Sebastiano Grasso, Enzo Bilardello, Marco Di Capua, Maria Teresa Benedetti, Ada Masoero, Martina Corgnati, Giovanni Montalto, Marilena Pasquali, Miguel Vicens, Francesc Miralles, Enzo Di Martino, Marco Vallora, Flavio Arensi, Giancarlo Calcagni, Vinyet Panyella, Aleix Matarò, Gianfranco Bruno, Mario Pancera, Giovanni Arpino, Alfonso Gatto, Jaqueline Ceresoli, Cesar Giobbi, Roberto Savi, Jacob Klintowitz, Marie Alice Milliet, Alécio Cunha, Walter Sebastião, Morgan Da Motta, Giovanni Faccenda, Beppe Sebaste, Massimo Guastella, Michele Saponaro, Meri Lao, Jean Digne, Marco Bussagli, Enrico Sanna, Janus, Rosaria Fabrizio, Gerd Lindner, Manuela De Leonardis, Francesco Gallo Mazzeo.